Working Holiday Visa per l'Australia
Australia

Working Holiday Visa Australia

Il Working Holiday Visa (WHV) è una tipologia di visto che viene rilasciata dal governo australiano con il quale è possibile entrare nel territorio australiano.

È una delle tipologie di visto più richieste dai giovani che vogliono vivere un’esperienza di vacanza-lavoro in Australia.

Continuando la lettuta di questo articolo scoprirai:

  • Cosa è un Working Holiday Visa
  • Perché scegliere Working Holiday Visa
  • Chi può richiederlo
  • Come richiederlo

Cosa è un Working Holiday Visa

 

Il Working Holiday Visa è un visto temporaneo che si richiede online al governo australiano, che ti da la possibilità di viaggiare, lavorare e studiare in Australia.

 Le caratteristiche principali di questo visto sono:

 

  • Ha una durata di 12 mesi che vanno a decorrere dal momento del primo ingresso nel Paese
  • Può richiedere il visto chi ha un età compresa tra I 18 ed I 31 anni non compiuti
  • È possibile richiederlo una sola volta nella vita
  • Dà la possibilità di lavorare full-time o part-time per un massimo di 6 mesi per lo stesso datore di lavoro
  • Studiare per un massimo di 4 mesi
  • È possibile ottenere un secondo ed un terzo anno di visto se si sono rispettate determinate condizioni durante gli anni precedenti di visto (ne parlerò meglio più avanti)

Il visto è composto da due sottoclassi diverse in base alla nazionalità dei richiedenti che sono:

 

  • Sottoclasse 417: Regno Unito, Canada (fino a 35 anni), Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong, Italia, Giappone, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Repubblica d’Irlanda (fino a 35 anni), Repubblica di Cipro, Repubblica di Corea, Svezia, Taiwan
  • Sottoclasse 462: Argentina, Bangladesh, Cile, Indonesia, Malesia, Polonia, Turchia, Thailandia, Uruguay, Stati Uniti

Durante tutta la durata del visto è possibile entrare ed uscire dal Paese tutte le volte che lo si desidera senza alcun tipo di restrizione.

 

Il WHV ha la possibilità di essere rinnovato per ulteriori 12 mesi se si sono rispettati alcuni requisiti fondamentali che sono:

 

  • aver svolto, durante il primo anno di visto, almeno 3 mesi di lavoro specifico* in aree regionali**designate dal governo australiano.
  • avere meno di 31 anni compiuti al momento della richiesta
  • Non essere stato condannato o perseguitato dalla legge australiana durante il primo soggiorno.

Dal primo luglio 2019 è possibile ottenere anche un terzo anno Working Holiday Visa. 

I requisiti affinché questo possa essere ottenuto solo i medesimi per ottenere il secondo anno; la sola differenza è che questa volta, durante il secondo anno di visto, bisogna aver svolto almeno 6 mesi di lavoro specifico in aree regionali.

 

*Per lavoro specifico si intende tutte le tipologie di lavoro presenti nella lista ufficiale del governo australiano consultabile a questo indirizzo: 

https://immi.homeaffairs.gov.au/visas/getting-a-visa/visa-listing/work-holiday-417/specified-work

 Allo stesso indirizzo è chiaramente scritto anche come calcolare la durata dei tre mesi di lavoro.

 N.B. Per lavoro specifico, la maggior parte delle persone svolge un lavoro nelle farm. 

LEGGI ANCHE: Come trovare lavoro in Australia

 **Per quanto riguarda invece le aree regionali, invece, il governo australiano definisce “aree regionali” tutte le zone del Paese escluso le aree metropolitane di Melbourne, Sidney, Brisbane, Perth e Gold Coast.

 Per maggiore chiarezza ed informazioni specifiche vi consiglio comunque di consultare il sito ufficiale a questo indirizzo:

https://immi.homeaffairs.gov.au/what-we-do/regional-migration/eligible-regional-areas

Perché scegliere Working Holiday Visa

 

Come abbiamo già visto il WHV è un visto temporaneo. 

Chi decide di richiedere questa tipologia di visto solitamente è colui che decide di viaggiare e conoscere l’Australia e cerca un lavoro per sostenere i costi della sua esperienza.

Comunemente questo tipo di viaggiatore è detto Backpacker ovvero viaggiatore con lo zaino, data dall’abitudine di questi ultimi a viaggiare e spostarsi con gli zaini durante la loro permanenza nel Paese. (Io sono uno di questi!)

 Tuttavia, questo è solo una parte di chi decide di vivere questa esperienza poiché  sempre più giovani scelgono questo tipo di visto per conoscere l’Australia e progettare una permanenza più lunga accedendo ad altri tipi di visti (sponsor, student, permanent ecc..) che danno la possibilità di costruirsi un futuro più duraturo nella terra dei canguri.

 Molti invece scelgono questo visto per prendersi il cosiddetto: Gap Year

 Il Gap Year è l’equivalente del nostro anno sabbatico. Nella cultura anglosassone, quando si finisce la scuola è in uso il gap year prima di scegliere se affrontare la vita adulta decidendo di continuare a studiare oppure andare a lavorare. Il WHV è un esperienza perfetta per questo tipo di decisione che ti permette di vivere un esperienza lontano da casa, conoscere il mondo e soprattutto te stesso.

LEGGI ANCHE: Australia: tutte le informazioni generali

Vuoi scegliere questo visto per la tua esperienza? Quali sono le tue motivazioni? Faccelo sapere nei commenti a fine articolo!

Chi può richiedere il Working Holiday Visa

 

I requisiti fondamentali per richiedere questo tipo di visto sono:

 

  • essere cittadino di una delle nazioni aderenti al programma (leggi sopra)
  • essere in possesso di passaporto con validità di almeno sei mesi
  • avere un età compresa tra I 18 e 31 anni (non compiuti)
  • non avere figli o partner a carico
  • trovarsi fuori dall’Australia al momento della richiesta del visto
  • avere fondi sufficenti per sostenere le prime spese al momento di arrivo*

 *il governo australiano non richiede un biglietto di ritorno quando si arriva, tuttavia è presente, nella domanda online di presentazione del visto, una voce in cui si dichiara di avere i fondi minimi necessari.

Per il governo i fondi minimi necessari da avere a disposizione sono $5000 dollari australiani. (circa 3000 Euro/ 3500 USD)

Come richiedere il Working Holiday Visa

 

Il WHV si richiede online al sito ufficiale dell’immigrazione australiana

 

https://online.immi.gov.au/lusc/login

 

Il costo del visto è di $450 dollari australiani (circa 290 Euro/320 USD)

La prima cosa necessaria da fare quando richiedi il visto è la creazione di un ImmiAccount 

  • Seleziona “Create an ImmiAccount”
  • Seguire tutta la procedura
  • Inserire la tua email personale
  • Scegliere e RICORDARE la propria password

Una volta creato il proprio ImmiAccount è possibile selezionare la tipologia di visto per il quale volete fare richiesta.

 

  • Selezionare “New Application”
  • Tra le varie categorie scegliere “Work and Holiday”
  • Selezionare la sottoclasse del visto in base alla vostra cittadinanza (per l’Italia sottoclasse 417)

Ora siete sulla domanda ufficiale per la richiesta del visto. Per la compilazione della domanda è necessario essere in possesso di:

 

  • Passaporto
  • Email
  • Dati Personali
  • Indirizzo di residenza
  • Carta di Credito (o Carta Prepagata)
  • Numero di telefono

Tempo di compilazione della domanda: circa 30 minuti 

Compilate uno ad uno tutti i campi della domanda inserendo i vostri dati anagrafici, e tutte le altre informazioni richieste.

Quando avete finito prima di cliccare sul tasto “Apply” rileggete con calma ed attentamente tutti I dati da voi inseriti nella pagina di riepilogo!

 Una volta finito potete procedere al pagamento inserendo i dati della vostra carta e applicate.

 Non vi resta che aspettare l’email da parte del governo con allegato il vostro visto.

 

N.B. I tempi di risposta da parte del governo australiano possono variare da quattro secondi a quattro mesi!

 

Non vi resta che prenotare un volo e preparare le valigie! 🙂

 

 

LEGGI ANCHE: Zaino o Valigia?

Conclusioni

In questo articolo abbiamo parlato di cos’è e come richiedere un Working Holiday Visa per l’Australia.

 

Quindi riassumendo i punti fondamentali, il Working Holiday Visa:

 

  • Durata: 12 mesi rinnovabili
  • Costo: 450 dollari australiani
  • Eta’: tra 18 e 31 anni (non compiuti)
  • Condizione di rinnovo: 3 mesi di lavoro in area regionale
  • Lavoro: massimo 6 mesi full-time con lo stesso datore
  • Studio: massimo 4 mesi
  • va richiesto fuori dall’Australia
  • va richiesto online al sito ufficiale immigrazione

 

 

Abbiamo visto come affrontare tutta la procedura per richiederlo e, punto per punto, tutte le cose necessarie per ottenerlo.

 

Vale la pena precisare che questo non è l’unico visto che è possibile richiedere per un soggiorno in Australia; se sei curioso di sapere quali altri visti possono essere richiesti per visitare, lavorare e/o studiare in Australia, puoi leggere questo articolo.

 

Spero di essere stato il più chiaro e semplice possibile e nel caso di domande, curiosità ed informazioni potete contattarmi direttamente commentando questo articolo oppure attraverso la nostra pagina Contattaci. 

Se pensi che gli articoli siano utili ed interessanti lasciami un mi piace e seguici sui tuoi social preferiti!

 

Grazie per la lettura e per il tuo supporto. Ci rileggiamo presto!

Gabriele Solitro
Gabriele "l'immigrato" Solitro
Founder and Author of State209
Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *